ROBERTO REALE  

 

 

I tuoi dati, nome, cognome, etc etc.

 

Formazione scolastica e professione.

Istituto Statale d’Arte, titolare azienda Royal Model

Quando e da dove nasce la tua passione modellistica.

Nasce da quando avevo circa 8 anni

Da dove nasce la decisione di iniziare un lavoro modellistico nuovo.

In giovane età conducevo la professione di grafico e illustrator, nel contempo portando avanti l’hobby del modellismo mi trovai a non realizzare pezzi da scatola ma realizzavo spesso io i ruderi i figurini e i carri e quindi nacque la voglia di far si che queste mie realizzazione non rimanessero pezzi unici, poi in quel periodo esplose Verlinden che fece scuola a tanti ed io seguendo le sue orme a circa 22 anni iniziai la      mia attività che a tutt’oggi è il mio lavoro e la mia passione.

L’eventuale esperienza del club.

Purtroppo per ragioni lavorative e familiari non mai potuto far parte di un club in particolare ma devo dire che con diversi club del nord Italia ho avuto modo di portare avanti varie collaborazioni trovando sempre tanti amici che con slancio e una grande disinteressata disponibilità mi hanno dato il loro supporto

I tuoi primi concorsi, la tua prima medaglia.

Qui ci sarebbe da stare a parlare per ore, ho iniziato quando ancora non esistevano i kit in resina e fotoincisione quindi con in mano la colla un bel kit in plastica qualche colore e tanta voglia di vederlo finito si passavano ore ed ore sul tavolo da lavoro, se da un lato si raggiungeva un risultato oggigiorno discutibile da un altro lato si viveva questo hobby nella sua natura, oggi capita di assistere a diatribe tra modellisti criticando come è colorato, come è sporcato ecc. , certo non è sempre così per carità però è una realtà che mi arriva spesso alle orecchie e questo credo svilisca il senso di questo hobby, oggi a differenza di ieri c’è internet e quindi abbiamo anche la possibilità viverlo condividendolo nel miglior e pacifico modo possibile.

Come è cambiato il modellismo negli anni e dove credi possa andare.

Da un punto di vista tecnico/pratico oggi il modellismo a raggiunto un livello che credo non si possa superare, sia a livello di prodotti in commercio che a livello modellistico/pittorico e sicuramente la tecnologia ha cambiato le carte in tavola sotto molti aspetti dando al modellista prodotti che sarebbero stati inimmaginabili quando ho iniziato.

Come in Spagna o in Belgio ci sono scuole modellistiche, perché in Italia no?

Si, questo è un discorso che mi è stato sempre a cuore, almeno un’ora al giorno nella settimana scolastica di un ragazzino sarebbe stata costruttiva e formativa in special modo in questo periodo storico in cui i giovani hanno totalmente perso la manualità e la concentrazione. Perché in Italia no? Siamo in una scuola con i banchi a rotelle, credo possa bastare come risposta, battuta a parte credo che prima ci sarebbe tanto ancora da sistemare nel sistema scolastico e comunque questo hobby è sempre molto elitario e non creerebbe qui in Italia un certo seguito, a discapito di qualità, contenuti e valori, spesso e volentieri l’attenzione è volta più che alla sostanza a operazioni che portino voti ai partiti, anche se non mi piace parlare di politica purtroppo devo toccare questo argomento.

Un collega/maestro in particolare a cui devi molto.

Sicuramente Verlinden, è retorico dirlo ma è così, anche se poi sono andato per la mia strada è stato lui il mio punto di riferimento.

La domanda che ti piacerebbe ti facessero.

Ti diverte ancora fare modellismo? Si certo ma ironia della sorte non ho più tempo per farlo, sembra strano per chi come me vive di questo lavoro, a volte mi capita di sedermi e rilassarmi davanti a un kit e iniziare a montarlo ma inutile qualsiasi tentativo di poterlo finire, pensandoci bene però il rovescio della medaglia facendo questo lavoro e che vedendo il modellismo diciamo da ‘dietro le quinte’ molto di quel fascino che provavo quando aprivo un kit adesso non lo provo più o per lo meno è diverso, rimango sempre ammaliato ma più da un punto di vista tecnico.


 

Scopri alcuni dei miei modelli