COSTANTINO SANNA  

 

I tuoi dati, nome, cognome, etc etc.

Costantino Sanna nato a Genova nel 1967.
Sono di origini sarde di qui vado fiero.

Formazione scolastica e professione.

Sono diplomato come tecnico elettronico, lavoro in una ditta di strumentazione elettronica navale.

Quando e da dove nasce la tua passione modellistica.

Quando eravamo piccoli noi era tutto molto meno tecnologico quindi il modellismo era più presente.
Il primo modellino montato che ho visto era di un vicino di casa, se non ricordo male era un Tigre, rimasi subito affascinato. Però non iniziai con i kit in plastica, complice mio zio falegname che costruiva modelli di navi in legno costruii la Santa Maria.
Continuai con gli aerei, subito senza colorarli, poi con i colori scolastici che avevo in casa.
Poi arrivarono gli anni 80' e iniziai con i mezzi militari che continuo a fare

Da dove nasce la decisione di iniziare un lavoro modellistico nuovo.

Vado a sentimento, guardo le scatole che ho e comincio a immaginarlo finito, quello che mi da l'emozione più forte lo inizio.

L’eventuale esperienza del club.

Si ho fatto parte di qualche Club qui a Genova, ma essendo io un orso alla fine non li ho più frequentati.

I tuoi primi concorsi, la tua prima medaglia.

Il mio primo concorso a cui ho partecipato era qui a Genova nei primi anni 90, ho partecipato con un figurino in 120 mm, e in questa occasione ho vinto il mio primo premio.

Come è cambiato il modellismo negli anni e dove credi possa andare.

Il modellismo è cambiato molto sia a livello tecnico che a livello reperibilità della documentazione.
Parlando della scala 1/35 oramai si trova di tutto, la nuova frontiera è il 3d

Come in Spagna o in Belgio ci sono scuole modellistiche, perché in Italia no?

A questa domanda non so rispondere, forse in Italia ognuno ha da dire qualcosa e quindi non si uniforma ad una "scuola", insomma siamo più vari.

Un collega/maestro in particolare a cui devi molto.

Il mio ispiratore massimo è stato Sheperd Paine, vedevo i suoi lavori nel catalogo della Tamiya e rimanevo a studiarli per ore.

.

La domanda che ti piacerebbe ti facessero.

Sono un orso, non fatemi domande.........:-)


 

Scopri alcuni dei miei modelli