PAOLO LAVAGNINO  

 

 

I tuoi dati, nome, cognome, etc etc.

Paolo Lavagnino, nato il 10 marzo 1961 a Genova, dove vivo e risiedo da sempre.

Formazione scolastica e professione.

Ho conseguito il diploma di maturità da Agrotecnico a Genova e la Laurea magistrale in Scienze Agrarie a Torino.

Quando e da dove nasce la tua passione modellistica.

Come molti della mia generazione, la passione è sorta giocando con i soldatini Airfix e Atlantic. Il mio primo modello è stato uno Skyraider Airfix in scala 1/72 (costruito a 10 anni insieme a mio papà), al quale hanno fatto seguito il Douglas Dakota sempre Airfix e poi un crescendo di Airfix, Matchbox, Polistil, ESCI…. tutto sempre rigorosamente nella braille scale

Da dove nasce la decisione di iniziare un lavoro modellistico nuovo.

Da libri, articoli su riviste, lavori di amici modellisti da ogni angolo del Globo, forum, Facebook e ogni tanto anche dall’uscita di kit di più o meno affermate Case modellistiche

L’eventuale esperienza del club.

Un Club ha molto da darti, sempre… e non solo se sei alle prime armi, condividere la passione con altri, vedersi, confrontarsi, osservare, sono elementi che aiutano la crescita come modellista e come persona. Faccio parte del Club Modellistico Genova Est da una vita e ne sono fiero…

I tuoi primi concorsi, la tua prima medaglia.

Come non ricordarli… 1979, prima partecipazione senza pretese ad un concorso, a Genova organizzato dal Club di cui faccio tuttora parte.Il primo vero riconoscimento nel 1982 al CMT a Torino – Museo dell’automobile, una coppa bellissima come premio speciale per il display in scala 1/72 e via via per oltre 35 anni, sia in Italia che all’estero, partecipando mediamente a 3-4 concorsi all’anno che mi hanno permesso di raggiungere un Palmares ragguardevole Ricordo con molto piacere uno degli ultimi riconoscimenti ricevuti, l’argento al Mondiale di Stresa nel 2014. Ora è qualche anno che non partecipo più a concorsi, ma mai dire mai. .Devo dire che anche la collaborazione con ModelTime e SteelArt sono molto gratificanti, come anche l’esperienza da masterista per Royal model.

Come è cambiato il modellismo negli anni e dove credi possa andare.

Questo hobby si è evoluto, non è cambiato, alla base c’è sempre un kit, materiali nuovi, tecnologie nuove, documentazione nuova, colori e prodotti nuovi… ora c’è tutto (nella mia scala un po' meno …), ma la differenza la fanno ancora i modellisti. Spiace purtroppo far parte di una razza in via di estinzione, difficile tramandare la passione per questo Hobby alle nuove generazioni… Con la diffusione della stampa 3D, immagino in futuro che si potranno acquistare modelli in formato elettronico, file che permetteranno a chiunque di stamparsi direttamente il soggetto che si desidera, tutto il resto però sarà insostituibile.

Come in Spagna o in Belgio ci sono scuole modellistiche, perché in Italia no?

Mah non so… modellisti nostrani bravi ce ne sono molti… forse noi italiani siamo più creativi e ognuno segue la sua strada senza che una prevalga sulle altre. Anche aspetti commerciali possono avere il loro peso…

Un collega/maestro in particolare a cui devi molto.

Colleghi? Maestri? No… ma amici si … e tanti, che mi hanno aiutato a crescere, a padroneggiare tecniche, attrezzature e materiali, condividendo le loro esperienze. Alcuni non ci sono più ma i loro insegnamenti sono ancora validi…

La domanda che ti piacerebbe ti facessero.

Perché la scala 1/72?

Non c’è un solo motivo, ma un insieme di elementi che alla fine mi hanno portato a non abbandonarla mai… chi è tifoso di una qualsiasi squadra di calcio conosce bene questo sentimento… .All’inizio ci giocavo, quindi i modelli erano proporzionati con i soldatini, avevano e hanno tuttora bisogno di meno spazio per custodirli, il costo dei kit era inferiore (ora non è più così), la paghetta era minima e non ci si poteva permettere tanto di più, poi arrivò la ESCI e fu amore a prima vista… ancora oggi molti kit resistono al confronto con modelli attuali e spesso sono ancora alla base dei miei progetti modellistici.

 

Scopri alcuni dei miei modelli